Progetto Dino Bigioni AR

PROGETTO DINO BIGIONI AR
finalizzato allo sviluppo di un innovativo progetto di implementazione integrata di tecnologie ICT con l’obiettivo di realizzare un importante salto culturale, passando da una condizione di semplice “utilizzatore” degli strumenti informatici e del web a quella di soggetto proattivo nello sviluppo di progetti di information e comunication technology ad ampio spettro, allo scopo non solo di promuovere e valorizzare il brand e aumentare le vendite, ma anche di ottimizzare i processi gestionali ed operativi, ridurre le inefficienze, sviluppare nuove competenze, aumentare il livello di innovazione.

Descrizione
Profondamente consapevoli dell’importanza delle nuove tecnologie ICT, il CALZATURIFICIO RDB a partire dal 2015 inizia a investire nel web e nel canale e-commerce, nel digital marketing e nella web reputation.
In tale contesto, il CALZATURIFICIO RDB ha elaborato la sua proposta progettuale, denominata Progetto DINO BIGIONI AR, con il quale il management ha voluto imprimere una forte accelerazione al processo di crescita aziendale, attraverso un progetto più generale, di medio/lungo periodo, finalizzato allo sviluppo ed al consolidamento di un efficace cultura sui temi del ICT management, considerati strategici per lo sviluppo e la crescita dell’azienda stessa.
Con il Progetto DINO BIGIONI AR, l’azienda è riuscita a integrare diverse tecnologie ICT tramite l’impiego congiunto di differenti tecnologie software e hardware, tutte oramai consolidate, affidabili, facilmente reperibili e a basso costo, ma finora scarsamente impiegate nel settore calzaturiero e in special modo in maniera tra loro interconnessa ed integrata, se non nel caso di grandi aziende e multinazionali, allo scopo di:
– migliorare l’organizzazione e la logistica interna del magazzino prodotti finiti, con l’obiettivo di ottenere una maggiore
capacità di controllo (governo) dei processi logistici, agevolando sia l’attività interna di gestione che migliorando il servizio verso il cliente.
– aumentare l’engagement dell’utente sul brand e sul prodotto, accentrando sul web e sullo smartphone del cliente/prospect tutta la comunicazione aziendale
– ridurre l’impatto ambientale, con la (quasi) totale eliminazione del proprio advertising cartaceo e l’acquisto di spazi pubblicitari cartacei.

Il Progetto DINO BIGIONI AR ha previsto l’impiego di un sistema di etichettatura mediante TAG per la tracciabilità del prodotto finito unitamente all’uso della tecnologia RFID, adoperata anche per finalità di anticontraffazione e antitaccheggio, e l’utilizzo della tecnologia della c.d. “Realtà Aumentata” (RA) per la promozione e comunicazione, sia B2B che B2C.
L’azienda è in grado di apporre su ogni prodotto finito un TAG dotato di un microchip RFID contenente un identificativo univoco, che identifica univocamente il prodotto per tutto il suo ciclo di vita, generando una serie di positive ricadute lungo tutta la catena logistica, dalla produzione alla distribuzione, fino al punto vendita, grazie alla possibilità di:
– snellire ed ottimizzare tutti i processi logistici, sia di produzione che di immagazzinamento
distinguere in maniera inequivocabile il prodotto RDB da quello dei propri competitors
– difendersi da imitazioni e falsi a tutela del marchio
– rispondere alle esigenze dei distributori circa l’automatizzazione della gestione dei loro magazzini e/o aree di stoccaggio
– ottimizzare la gestione dei singoli punti vendita
– sostituire i tradizionali sistemi antitaccheggio

L’utilizzo della tecnologia della Realtà Aumentata (RA), in combinazione con una APP specificatamente sviluppata, consente di assistere/supportare la vendita, la promozione e la comunicazione in genere in ambito Retail, Shop in shop e in occasione di fiere e altri eventi in genere. L’utilizzo combinato di RA e APP consente infatti di sviluppare un nuovo e straordinariamente efficace canale di comunicazione diretto con il singolo cliente/prospect, grazie al fatto che:
– ogni singolo prodotto avrà la capacità di interagire con il singolo cliente/prospect, comunicando via APP l’intero patrimonio informativo del prodotto stesso (articolo, colore, numero, data di produzione, identificazione dei materiali/componenti, story tellying, ecc.) e dell’azienda (storia, mood, prossime iniziative, altri punti vendita, ecc.)
– offrire al cliente/prospect la possibilità di avere a disposizione, grazie all’impiego di speciali TOTEM, un personal shopper virtuale, in grado di fornire tutte le informazioni necessarie sul prodotto esaminato, su prodotti alternativi, su offerte, promozioni, news, ecc.

Risultati
Grazie al sostegno finanziario ricevuto dall’UE, l’azienda ha potuto affrontare questa importante sfida e concretizzare il Progetto: oggi il CALZATURIFICIO RDB è in grado non solo di ottimizzare e rendere più efficiente l’intera catena logistica, garantendo nel contempo l’originalità del prodotto, ma anche di fornire uno straordinario strumento a supporto della vendita e della promozione in ambito Retail, Shop in shop e in occasione di fiere ed eventi in genere.
Il Progetto DINO BIGIONI AR è una tappa importante di un ambizioso processo strategico di cambiamento culturale che il CALZATURIFICIO RDB ha intrapreso qualche anno fa.